monte dei ragni zeno zignoli monte dei ragni
monte dei ragni
monte dei ragni monte dei ragnimonte dei ragnivalpolicellamonte dei ragnimonte dei ragnimonte dei ragni
               
   
monte dei ragni
monte dei ragni
amarone
valpolicella
monte dei ragni
valpolicella superiore
monte dei ragni
recioto
monte dei ragni
passito
monte dei ragni
olio del garda
 

AMARONE della Valpolicella Denominazione di origine controllata

Ottenuto da uve esclusivamente di corallina corvina (70%), rondinella (25%) e altre (5%), selezionate e appassite naturalmente. Fermentato e affinato in tonneaux nuovi. Si accompagna a secondi piatti di carne rossa e formaggi stagionati. Si consiglia di servire a 16-19 gradi e stappare due ore prima della consumazione.

 
             
    Zona di produzione  

Località Marega nel comune di Fumane in Valpolicella.
Zona collinare, da 220 a 430 mt. s.l.m. esposizione sud est-
piena su terreni calcarei con molto scheletro.


   
    Sesto d'impianto e di allevamento   Pergoletta, 5600 viti/ha con carico gemme di
33000-36000/ha, ricordando che nella corvina le prime tre
gemme generalmente non danno frutto.
Età media 24 anni.


   
    Produzione
per ha
  23 hl/ha
Le uve poste in fruttaio devono avere particolari caratteristiche,
riscontrabili mediamente su un 30-40% dell’intera produzione.

   
    Vitigni  

25% Rondinella-50% Corvina- 20% Corvinone- 5% Molinara


   
    Vendemmia   Dopo la metà di settembre, con raccolta manuale in plateaux, alla
quale segue un appassimento naturale in fruttaio fino a febbraio



   
    Tipo di vinificazione  

 

Le uve vengono pigiate lentamente, affinchè i raspi completamente
secchi ,restino il più possibile interi per poterli di conseguenza
espellere. Fermentazione e affinamento in tonneau nuovi per tre anni.
Maturazione in bottiglia minimo sei mesi



   
    Analisi  
Colore rosso, intenso e carico, densità e polpa, spezie prugna e mora,
morbido ed imponente. Già dalla concentrazione e del colore si
intuisce il peso con cui riempirà il palato e invaderà il naso.
Persistente in bocca, in un delicato equilibrio morbido ed amaro.


   
    Accostamenti  

 

Indicato con carni rosse alla griglia e non, arrosti e selvaggina ,come
da tradizione. Verdure invernali cotte e crude. Formaggi stagionati.
È consigliabile stappare una, meglio due, ore prima di servire.



   
    Temperatura consigliata   18 gradi.

   
       

   
     
                                                         |Home | | Chi siamo| |Dove siamo | | Le ricette | | Le novità | | Contattaci |